Midisegni.it

Disegni da colorare per bambini

 

Grafica by Shangri-la

© Istruzioni Tutti i disegni Progetto oggetti La linea del tempo Spazio fumetto Credits






Cromatologia


Curiosita'


Psicologia


Consigli





I colori primari pittorici: 1) rosso-magenta 2) blu-ciano 3) giallo


Mescolanza dei colori: Sintesi additiva e sintesi sottrattiva dei colori primari

Qualcosa a proposito dei colori - pagina 1

Definizione di "colore"

Se cerchiamo sul vocabolario la parola "colore" scopriamo due definizioni:
la prima, data dagli scienziati studiosi della fisica, ci dice che il colore e' una percezione di luce riflessa da un oggetto sui nostri occhi; la seconda, data dai pittori e dagli artisti, ci dice che il colore e' una sostanza usata per dipingere.
In teoria i pittori e gli artisti dovrebbero usare il termine "pigmento cromatico" e lasciare il "colore" ai fisici e a tutto cio' che riguarda la luce, ma facciamo finta di niente: ci basta sapere che c'e' questa distinzione, va bene, ma parliamo comunque di "colore" anche con i pittori, che tanto nessuno si offende.
Certo sapere che c'e' una doppia interpretazione del colore ci aiuta a capire come mai, se parliamo di colori primari, qualcuno dice che sono il rosso, il blu e il giallo, qualcuno dice che sono il rosso, il blu e il verde.
Chi ha ragione? Tutti e due, ma andiamo con ordine.

I colori primari

Prima vediamo di definire cosa sono i colori primari: sia gli scienziati che i pittori hanno dimostrato, dopo anni di studi e di esperienza, che sono tre i colori di base dai quali si ottengono, mescolandoli, tutti gli altri; questi tre colori, considerati "assoluti" perche' non si possono ottenere con nessuna mescolanza, sono detti colori primari.
Se vogliamo essere fiscali, il pittore dovrebbe tenersi il termine di "colori di base", lasciando il termine "primari" ai fisici, ma anche in questo caso, parliamo sempre di colori primari che ci capiamo lo stesso. Questa dunque la differenza: per lo scienziato i colori primari sono il rosso, il blu e il verde, detti anche primari spettrali; per il pittore sono il rosso (precisamente il rosso-magenta), il blu (o meglio il blu-ciano) e il giallo, detti primari pittorici, con buona pace per tutti.
I colori primari sono considerati colori fondamentali e puri. Ancora qualche parola su questa distinzione, poi lasciamo da parte la fisica, ringraziandola per quanto ci fa sapere sui colori, e proseguiremo con gli artisti.

Abbiamo accennato ad una mescolanza, cioe' al fatto di mescolare i colori:
mescolando i tre colori primari spettrali si ottiene il bianco,
mescolando i tre colori primari pittorici si ottiene un colore scuro, praticamente il nero.
Nel primo caso parliamo di sintesi additiva, perche' si somma luce a luce; nel secondo caso si parla di sintesi sottrattiva, perche' si toglie luce a luce.
Continuiamo a parlare di colore seguendo la via degli artisti.