midisegni.it

Disegni da colorare per bambini

 

Grafica by Shangri-la

© Istruzioni Tutti i disegni Progetto oggetti La linea del tempo Spazio fumetto Credits






Cromatologia


Curiosita'


Psicologia


Consigli




Per gli adulti

Consigli per i bambini

Usare i pennarelli, le matite, le tempere o gli acquarelli, non e' la stessa cosa: le tempere e gli acquarelli, ad esempio, si possono mescolare per ottenere diversi colori.
Prima pero' dobbiamo imparare come e' meglio colorare, indipendentemente dal mezzo che usiamo.
Innanzitutto, impariamo che colorare e' un gioco, e come in tutti i giochi, ci sono delle regole da imparare e rispettare.

Prima regola: colorare solo negli spazi consentiti, cioe' nei limiti del foglio.
Cercate di non colorare la tovaglia o il tavolo dove appoggiate il vostro foglio, altrimenti sarete rimproverati, vi tocchera' pulire e, cosa peggiore, cercheranno di farvi cambiare gioco.

Seconda regola: colorare senza uscire dalle righe disegnate. Per farlo basta colorare senza fretta, facendo piano quando coloriamo vicino alle linee: colorare non e' una gara di velocita', ma una prova di abilita'.

Due regole sono piu' che sufficienti.

Ora qualche consiglio:
Usate prima i colori piu' chiari, cosi' che potete cambiare idea e coprirli con quelli scuri.
Colorate con colori decisi e vivaci tutto quello che e' piu' importante, cioe' quello che e' disegnato in primo piano; per lo sfondo usate colori piu' spenti e delicati, per ottenere una bella resa realistica del disegno.
Molti dei disegni in questo sito non hanno paesaggi e sfondi: divertitevi a crearli voi!
Se usate anche le dita per colorare, stendendo sul foglio la tempera fresca o anche la grafite della matita, per ottenere nuovi effetti, ricordate di non mettere mai le dita in bocca quando colorate.

Andate sempre a lavarvi le mani dopo aver colorato e prima di mangiare!
I colori sono una bella cosa, ma non sono buoni da mangiare: non fatevi ingannare se hanno un buon odore!